PASSWORD RESET

Solo il meglio del Lazio

Civita di Bagnoregio (VT)

5.01K 0
Civita di Bagnoregio (VT)
1 (20%) 1 voti

 


Civita di Bagnoregio
è una piccolissima frazione del Comune di Bagnoregio, che si estende a nord di Viterbo, tra il lago di Bolsena e il lago di Corbara.

Soprannominata la “Città che muore” a causa dei ripetuti cedimenti delle par eti di tufo, Civita è arroccata in cima a un pendio raggiungibile solo da un lungo ponte pedonale in cemento.

 

Storia e cultura:civita_bagnoreggio2.jpg

Grazie anche ad alcune antiche arti che non sono andate perdute – come la lavorazione artigianale del ferro, del legno, del cotto
fatto a mano – Civita sembra essersi arrestata in un’atmosfera remota e surreale fatta di abitazioni medioevali e monumenti superstiti come la Porta di Santa Maria e la chiesa di San Donato.

 

La città nacque infatti in epoca etrusca, divenendo sede episcopale nel VI secolo e venendo distrutta dal terrificante terremoto dell’11giugno 1695: fu quello il principio del tormento della “Città che muore” (la sede vescovile fu poi trasferita presso la vicina città di Rota, attuale Bagnoregio).

 

viterbo_civita_di_bagnoreggio2.jpgNatura:

La collocazione della cittadina, arroccata su una rupe rocciosa nel cuore di un’ampia vallata formata dai torrenti Torbido e Chiaro, offre al turista una veduta davvero indimenticabile.

Eventi:

Nonostante l’esigua popolazione residente, Civita si impone come interessante realtà turistica non esclusivamente grazie alle sue caratteristiche geografiche; vi si svolgono infatti diversi eventi nel corso dell’anno.

 

 

viterbo_civita_di_bagnoreggio.jpgDurante le festività natalizie a Civita ha luogo una suggestiva rappresentazione del “presepe vivente” con una cinquantina di “attori” in costume; il presepe vivente si può ammirare il 26 dicembre, il 1° gennaio e il 6 gennaio, dalle ore 17,00 alle ore 19.00.

A metà ottobre, ha luogo la tipica Sagra della castagna; sino a qualche decennio fa, le caldarroste rappresentavano una risorsa economica importantissima per la città.

In agosto, nella piazza principale di Civita viene allestito un palcoscenico destinato a fare da sfondo a “Civit’arte”, la rassegna estiva di musica, danza e teatro.

In occasione della prima domenica di giugno e della seconda domenica di settembre, nella piazza principale di Civita si svolge la “Tonna” una singolare corsa pomeridiana di somari con fantino, a seguito di breve processione all’interno del borgo. Divenuto simbolo di ignoranza in tempi recenti, il somaro era invece considerato intelligentissimo nell’Età pagana; e grazie alla Tonna, il simpatico animale può finalmente essere riscattato!

 

Come arrivare:

Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Fonte foto: Flickr ( campodf, nikophotoslave )

Commenta / Leave a reply

Your email address will not be published.

NON TE LO PERDERE!

I milgiori posti dove mangiare a Roma.
Consigliato dagli amici Romani

Scopri i migliori ristoranti consigliati dai nostri amici romani e che hanno provato in prima persona 
Guarda la guida gratuita
close-link
Seguici, Clicca su mi piace


Sempre nuovi articoli su Roma, i Paesini e curiosità.
close-link